Scuola Brescia Pedagogia Steineriana

,
Chi siamo

La Novalis Open School

 

“Non dobbiamo essere semplici pedagoghi, ma essere uomini di cultura nel grado più alto, nel senso più elevato del termine. Dobbiamo avere vivi interessi per tutto ciò che si svolge nel nostro tempo, altrimenti saremo cattivi maestri per questa scuola. Saremo buoni maestri soltanto se avremo vivo interesse per tutto ciò che avviene nel mondo. Attraverso l’interesse per il mondo dobbiamo anzitutto conquistare l’entusiasmo che ci serve per la scuola e per i compiti del nostro lavoro. Sono quindi necessarie elasticità di spirito e dedizione al proprio compito.” 

  Rudolf Steiner

La Novalis Open School è un istituto pedagogico che nasce con l'intento di sviluppare la Pedagogia Steineriana, arricchita con i migliori spunti di altre pedagogie, in favore di un metodo aperto, libero e attento alle esigenze educative del nostro tempo. La Novalis Open School, oltre all'offerta formativa della scuola d'infanzia e della scuola primaria, si occupa della promozione di attività culturali e ricreative intorno al mondo del bambino.

 

Vision e Mission della Scuola

"Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa."
Rudolf Steiner

Secondo la Pedagogia Steineriana l'arte, la musica e la poesia sono un'esigenza fondamentale della natura infantile: su questo presupposto si basa il programma della Novalis Open School che, riconoscendo ogni bambino come una individualità irripetibile, ne vuole valorizzare le potenzialità. 

La Novalis Open School è protesa allo sviluppo armonico delle alunne e degli alunni: una educazione alla libertà che, valorizzando le qualità individuali, consenta a ciascuno di realizzare pienamente la propria personalità attraverso l'esperienza del bello, del buono e del vero. 

 

Scuola d'infanzia (3-6 anni)

"Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. "
Bruno Munari

Nella scuola d’infanzia si stimola il gioco creativo attaverso l’imitazione. Le attività artistiche e manuali che vi si svolgono sono legate al ritmo della natura, delle stagioni e alle feste dell’anno. In questa fase il bambino va protetto da stimoli troppo intellettuali: va invece immerso in un mondo di fantasia, di gioco e meraviglia. La sua volontà viene rafforzata dai maestri attaverso la proposta di attività quotidiane come il giardinaggio, la cucina (preparare la merenda, impastare il pane), il cucito, il bricolage. L’atmosfera serena creata dal gioco, le fiabe, la musica, la pittura, il movimento, la semplicità di gestii organizzati ritmicamente nel corso della giornata e della settimana offrono al bambino il calore e la serenità indispensabili alla sua evoluzione e al suo benessere.

Scuola primaria (6-13 anni)

La conoscenza che viene acquisita con l'obbligo non fa presa nella mente. Quindi non usate l'obbligo ma lasciate che la prima educazione sia una sorta di divertimento; questo vi metterà maggiormente in grado di trovare l'inclinazione naturale del bambino.

Platone.

Il percorso formativo viene accompagnato dall’insegnante di classe, punto di riferimento stabile, affiancato da altri insegnanti specializzati nelle diverse discipline. L’insegnante impiega la massima cura per creare un ambiente che rafforzi l’indipendenza del bambino e il suo naturale stimolo verso l’apprendimento. Si parte dall'osservazione delle esigenze e degli interessi di ciascun bambino più che dalla meccanica esecuzione di lezioni prestabilite. Nei primi anni di scuola sono fondamentali l'attività artistica, il ritmo e l’immaginazione che porteranno gradualmente all'acquisizione del pensiero logico.

La lingua inglese viene introdotta fin dai primi anni da insegnanti madrelingua poiché l’impulso all’imitazione proprio del bambino gli consente una maggiore facilità di apprendimento. All’inizio l’insegnamento passa attaverso la ripetizione di filastrocche e canzoni, per poi arrivare, nelle classi successive, all’introduzione degli aspetti linguistici e grammaticali.

Le materie curriculari come matematica, italiano, scienze, geografia e storia vengono insegnate per tutto il ciclo scolastico, accompagnate da esperienze pratiche, con l’obiettivo di far acquisire in modo graduale e armonico il piacere di imparare, sviluppando capacità logica e senso critio, volontà e pensiero.

Le attività laboratoriali come il canto, l'espressione corporea, la pittura e il modellato, il giardinaggio, cucito e la Baby-falegnameria sono materia di esercitazione fin dalle prime classi.

Ispirato al modello scolastico nordico, nasce il progetto “Scuola Senza Zaino”. Un inedito approccio alla didattica, in cui il materiale scolastico rimarrà a scuola ospitato negli armadietti personali di ciascun alunno. In modo che a casa il bambino possa dedicarsi ad altre attività.

La Musica, nella crescita del bambino, risulta fondamentale per uno sviluppo armonico. Docenti professionisti e di elevato valore umano avvieranno i giovani studenti fin dalle prime classi alla pratica musicale. A partire dalla classe seconda viene introdotto lo studio del violino, fortemente indicato per l'affinamento delle capacità logiche e intelletti.

La Tecnologia

Partendo dalla sperimentazione pedagogico-artistica sviluppata dalla LABA (Libera Accademia di Belle Arti di Brescia) e da Reggio Children, La Novalis Open School propone ai suoi alunni un percorso ludico e creativo per avvicinarli gradualmente alle tecnologie contemporanee. La scuola diviene quindi il luogo della ricerca, dell’invenzione, dell’empatia, che si esprime anche attaverso l’utilizzo sapiente dei nuovi linguaggi mediali.

La Struttura

La nuova struttura in un edificio di oltre 2000 mq e 2000 mq di giardino è immersa nel verde, situata tra il parco Castelli e la collina di Mompiano. Un ambiente a misura di bambino dove la luce, i colori, le architetture e l'arredo rendono gli spazi gioiosi e confortevoli. All’interno del nostro progetto, le aule e i laboratori si trasformano in spazi multiunzionali estremamente flessibili e dinamici. Un ruolo importante viene assunto anche dagli spazi di raccordo che diventano luoghi di incontro e di condivisione.

Il movimento

I bambini hanno bisogno di movimento: muoversi fa bene a tutti ancora di più ai nostri bambini. Il movimento infatti è fondamentale sia per lo sviluppo fisico che psicologico: favorisce l'agilità, migliora la coordinazione, educa ad un buon controllo emotivo, aumenta le capacità di socializzazione e fa divertire. Per questo, la Novalis Open School propone diverse attività motorie armonizzanti come: psico-motricità, euritmia, espressione corporea, yoga per bimbi e molte escursioni all'aria aperta.

Alimentazione a scuola

Per l'alimentazione ci affidiamo a MenSanaBio. MenSanaBio è un progetto interamente basato sull'alimentazione biologica e vegetariana legato ad un piano di educazione alimentare per imparare a mangiare in modo sano e sostenibile. Una cucina naturale e leggera preparata con prodotti locali bio.

Scuola Steineriana

Novalis Open School
Via Fontane 29 Mompiano (BS) 25121.
(Accesso da Via S.Antonio 16)
 

www.openwaldorfschool.it 
info@openwaldorfschool.it
Tel. 340 3114287